BONUS IDRICO – BONUS ACQUA


Il bonus idrico è un contributo economico che si può ricevere direttamente sulla bolletta dell’acqua.

E’ un bonus rivolto alle famiglie a basso reddito e a quelle numerose di ottenere uno sconto sulla bolletta idrica rispetto alle tariffe applicate dal gestore locale.

Il bonus acqua, come per il bonus gas ed elettrico, è una agevolazione che spetta sulla base di determinati requisiti ISEE:
-    avere un valore isee non superiore a 8107,5 euro
-    se vi sono almeno 4 figli a carico il valore ISEE non dovrà superare i 20.000 euro


Può richiedere il bonus il componente del nucleo familiare titolare della fornitura dell’acqua (l’intestatario della bolletta) relativa alla sua abitazione di residenza.
Se il servizio di fornitura di acqua è intestato ad un condominio, il richiedente potrà essere uno dei componenti del nucleo familiare residente nell’abitazione.
L’importo effettivo del bonus dipende dal gestore perchè le tariffe a metro cubo variano in base al contratto di fornitura, verrà riconosciuto per 12 mesi a partire dalla data di inizio agevolazione e potrà essere rinnovato il mese precedente alla scadenza.
Per il 2018, qualsiasi sia la data di richiesta, verrà corrisposta una quota una tantum dal 1° gennaio.
Che documenti servono?
•    documento di identità del richiedente
•    attestazione Isee in corso di validità se presentata con altro caf
•    dati anagrafici di tutti il componenti del nucleo familiare
•    attestazione di essere famiglia numerosa (se si hanno almeno 4 figli a carico)
•    copia dell’ultima bolletta ACQUA pagata in cui si evidenzia il codice di fornitura
•    nominativo del gestore idrico (dati reperibili sulla fattura/bolletta)
•    Nel caso di contatore condominiale Iban del conto corrente sul quale deve essere accreditato il bonus.
Il servizio di CAF Acli è completamente gratuito e potrà essere erogato solo per i comuni convenzionati.


Fissa un appuntamento chiamando il numero 045 8065550 oppure invia una mail a prontoacli@acliverona.it